Browsing Tag

teatime

Colazione e merenda, Cose dolci, Cucino e poi regalo, Low cost (a basso costo), Pensieri liberi

Torta al caffè e pinoli e … Amelia sbarca alla Trattoria “La Zucca Gialla” di Cesenatico

8 agosto 2017

Dopo giorni di caldo torrido, oggi l’aria è più fresca, non di tanto, ma qualche grado in meno fa la differenza.
Debbo dire che rimanere giorni e giorni senza cucinare, beh, ero in astinenza. L’altro pomeriggio in spiaggia ho pensato tutto il pomeriggio alla torta che aveva cucinato la mia collega Miria Onesta. A proposito, avete visto il suo nuovo blog? Andate a curiosare, è molto ma molto carino con ricette buonissime e interessanti tipiche della sua Regione di adozione: l’Umbria. Beh, dicevo che sognavo ad occhi aperti quella torta con frutti di bosco e birra, forse anche colpa della dieta. Ieri mattina ho riacceso il forno, sarei dovuta andare al super per comprare i prodotti che mi mancavano per fare la torta di Miria ma  non ne avevo voglia e quindi ho optato di realizzare un dolce con ingredienti che avevo già in dispensa.

Continue Reading…

Confort food, Cose dolci, Cucino e poi regalo

Fluffosa con arancia, cannella e chiodi di garofano

3 dicembre 2016

Questa è una chiffon cake, chiamata anche fluffosa perché è tanto soffice.
Questo dolce ha invaso oramai il web, tanto che ne è stato fatto un libro. Questo qui, scritto da Monica Zacchia, in collaborazione con Valentina Capiello e  le foto meravigliose di Agnese Gambini.

Io ne ho provate tante di fluffose, ma la mia preferita è questa, con il sapore di arancia, cannella e chiodi di garofano.
Sarà la sostituta del panettone a Natale, è un dolce facilissimo da fare, senza burro quindi anche più leggero.

img_3731

Ingredienti 
per uno stampo da chiffon cake diametro 18 cm
190 g di farina 00
200 g di zucchero semolato
3 uova
80 ml di olio di semi di soia
120 ml di succo di arancia filtrato
8 g di lievito per dolci
1,5 g di cremor tartaro
1 cucchiaino colmo di cannella
1 cucchiaino colmo di chiodi di garofano in polvere
1 cucchiaino di estratto di arancia
la scorza grattugiata dell’arancia non trattata
un pizzico di sale
zucchero a velo

Procedimento
Nella planetaria, montate gli albumi prima da soli e poi, una volta formatasi la schiuma, unite il cremor tartaro setacciato. Continuate a montare fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
Lavorate, poco e a mano con una frusta, gli ingredienti liquidi fino ad amalgamarli. Uniteli agli ingredienti secchi e mescolate poco, sempre con una frusta, fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi.
Aggiungete, poco per volta e lentamente, questo composto agli albumi montati mescolando dal basso verso l’alto con la frusta. Una volta incorporato tutto l’impasto, trasferite nello stampo da chiffon cake non imburrato e non infarinato e fate cuocere in forno a 160°C per 75 minuti. Vale la prova stuzzicadenti.
Sfornate, capovolgete subito lo stampo sui suoi piedini e aspettate che la torta di stacchi da sola.
La torta si conserva per qualche giorno avvolta in pellicola alimentare.

img_3757

Cose dolci

Crostatine con frolla di farina di riso, crema di quinoa, lemon curd alle fragole e scaglie di mandorle

15 aprile 2014

I fiori di ciliegio, bellissimi e delicati. Quest’anno i miei alberi ne erano pieni e questo lascia presupporre che ci saranno tante ciliegie quest’estate!
Solo che le ciliegie non hanno nulla a che fare con il dolce di oggi, dove invece ci sono le fragole. 
Fragole ed una cremina di quinoa, questo cereale che scopro sempre più buono, in ogni preparazione…sempre più versatile. 

Il tutto coperto con il lemon curd alle fragole.

Una manciata di scaglie di mandorle.
Lo so, sono di poche parole oggi ma ho intenzione di fare un pò di pulizia in casa….anche se sta piovendo!

La ricetta la trovate cliccando sulle fotografie……
e tante altre ricette le trovate sul nuovo numero di Taste&More.

Cose dolci

Muffins con ricotta di pecora, albicocche secche e pistacchi

21 gennaio 2014
All’inizio doveva essere una crostata con la frutta secca che avevo visto da Vaty ispirata dalla crostata di Monica . Alla fine sono diventati dei muffins seguiti da un plumcake.

Il sapido della ricotta di pecora si abbina a meraviglia con la dolcezza delle albicocche.
Volevo mettere i pinoli ma, sono “spariti”….dalla dispensa….ho optato allora per i pistacchi.

Muffins con ricotta di pecora, albicocche secche e pistacchi

Ingredienti 

250 gr di farina 00,

100 gr di zucchero
100 ml di olio di soia
120 gr di ricotta di pecora
100 ml di latte
150 gr di yogurt greco
1 confezione di pistacchi 
1/2 bustina di lievito per dolci
2 uova
10 albicocche secche
Per 4 stampi per muffin grandi ed uno stampo piccolo da plumcake
Procedimento

In una ciotola mettere tutti gli ingredienti secchi con le albicocche tagliate a pezzette piccoli.
In un’altra ciotola montare, non tantissimo, gli ingredienti liquidi tranne la ricotta.
Unire gli ingredienti e mescolare bene. 
Negli stampi dei muffins mettere un poco di impasto, un poco di ricotta e concludere con altro impasto fino a raggiungere i 3/4 dello stampo.
Completare con i pistacchi tritati.
Accendere il forno e, quando sarà arrivato a temperatura, 170°C, infornare i  muffin e lasciarli cuocere per circa 40 minuti.

Buona giornata…anche se grigia e piovosa.

CONSIGLIA Torta di mais