Browsing Category

Stuzzichini e finger food

Cose salate, Cucino e poi regalo, Pausa pranzo al lavoro, spuntini brunch picnic, Stuzzichini e finger food, Verdura, Videoricette

Torta salata con stridoli, cipolla di Tropea, pancetta e formaggio, con videoricetta

14 aprile 2017

Un’altra ricetta con gli stridoli;  quella del sugo, potete trovarla qui , oggi vi propongo una torta salata, di quelle che si possono cucinare il giorno prima e poi portare con sé il giorno di Pasquetta, per un picnic sui prati, in riva ad un fiume, vicino ad un lago.

Continue Reading…

Cose salate, Dip spread salse, Formaggi, Formaggi freschi, Low cost (a basso costo), senza categoria, spuntini brunch picnic, Stuzzichini e finger food

#IFoodinstore fa tappa a Carpi ed io vi presento la Crema di ceci con formaggio Raviggiolo, profumata di zenzero e lime

28 marzo 2017

Un bellissimo pomeriggio trascorso allo Store Scavolini di Carpi in provincia di Modena insieme a Claudia Casadio.
Bellissime cucine, direi il top, bella gente, tanti interessata sia alle cucine che ai nostri manicaretti.
Soddisfazione tanta!

Tante persone sono venute a salutarci, a chiedere informazioni su #ifoodit , su di noi, sui libri.

La mia ricetta, per l’occasione, è stata una crema di ceci con l’aggiunta del formaggio Raviggiolo, lime e zenzero. Il formaggio Raviggiolo è tipico delle regioni Romagna/Toscana. E’ un formaggio semplice si può tranquillamente  fare in casa, con pochi ingredienti.

 

La signora che è stata la mia aiutante, qui sta raccogliendo la cagliata che poi diventerà formaggio.

Ingredienti per 10 bicchierini

250 g di ceci già cotti e scolati
100 g di formaggio Raviggiolo (per chi si volesse cimentare nel farlo in casa, la ricetta la trovate qui)
1 cucchiaino di olio extravergine di oliva
la buccia di un lime grattugiata
1 cm circa di zenzero fresco
verdure crude oppure
sale q.b.

Procedimento
Frullate i ceci insieme all’olio e al formaggio Raviggiolo. Grattugiate il lime e lo zenzero spellato. Mescolate bene. Aggiungete il sale, assaggiate.
Aiutandovi con una tasca da pasticcere riempite i bicchierini, aggiungete alla fine le verdure colorate (peperoni e zucchine, appena scottati), oppure potete mettere i germogli misti che danno un tocco di freschezza.

Il mio consiglio – Preparate la crema di ceci la sera prima. Questo fa si che tutti gli ingredienti si amalgamino bene tra di loro e la vostra crema sarà molto più buona. Prima di servire aggiungete sul momento i germogli o le verdure.

Grazie #scavolini, grazie #scavolinistorecarpi grazie #ifoodinstore

Confort food, Cose salate, Low cost (a basso costo), Pensieri liberi, spuntini brunch picnic, Stuzzichini e finger food, Verdura

Il fagiolo “Tondino del Tavo” eccellenza tutta italiana

18 novembre 2016

2

L’Onu ha decretato il 2016 anno internazionale dei legumi. Una scelta fatta per dare il giusto valore a questo alimento, sostenibile per l’ambiente e alla base di tutte le diete delle popolazioni più longeve del mondo.
Fagioli, lenticchie, ceci, fave, piselli, cicerchie, lupini: sono tutti legumi che dovrebbero essere nei nostri piatti, più volte alla settimana. Poveri di grassi e ricchi di fibre, sono una buona fonte di proteine vegetali e abbinati ai cereali, come nel caso della pasta e fagioli, riso e lenticchie, pasta e ceci, raggiungono una composizione di aminoacidi essenziali paragonabile a quella della carne. Ma, a differenza di quest’ultima, i legumi sono più sostenibili dal punto di vista ambientale perché necessitano di meno risorse naturali per crescere.
Oggi, vi voglio lasciare, non con una ricetta, perché sarebbe molto banale insegnarvi a fare una bruschetta con i fagioli, ma voglio parlarvi di un tipo di fagioli che anch’io non conoscevo.

3

Sono i fagioli Tondino del Tavo di Loreto Aprutino, una delle eccellenza agroalimentari abruzzesi, ha l’obiettivo del riconoscimento Dop.
Il Tondino del Tavo nasce solo nei terreni della vallata del fiume Tavo, dove si trova l’unico habitat per la sua crescita.
La superficie esterna, la pellicola che lo avvolge una volta fuori dal baccello, é sottilissima, la forma è tondeggiante e il colore candido. Ha inoltre la caratteristica di non dare aerofagia.

img_3601

img_3640

E’ ancora una volta  il Pastificio Verrigni che  dà supporto a questo progetto che valorizza il made in Italy autentico, la nostra salute ed il chilometro zero”.

Ed è per questo che, quando un prodotto è sano, basta pochissimo per valorizzarlo. Pane, olio, pomodoro e questi fagioli.

ù46

CONSIGLIA Insalata con caprino e noci