Browsing Category

Ricette vegetariane

Colazione e merenda, Cose dolci, Ricette vegetariane

Porridge croccante con frutta fresca e semi

5 luglio 2016

IMG_2343

Da quando sono a casa dal lavoro,  praticamente “disoccupata felice”, sto facendo quello che mi piace. Curo la mia casa, i miei familiari, il mio blog, le mie passioni che fino ad ora sono sempre state extra lavoro ma ora si stanno trasformando in lavoro (purché io non superi le 5000 euro all’anno posso lavorare anche da “disoccupata felice”  😉 ) , quindi ho ripreso in mano il mouse ma anche la penna, e scrivo, scrivo romanzi, racconti, scrivo ricette e le fotografo, faccio progetti insieme ad altre foodblogger, e leggo, leggo proprio tanto. Insomma, le mie giornate sono piene e non mi annoio perché, in mezzo a tutto questo, riesco anche a rilassarmi  al mare, in collina e  al lago.

2 orizz.

Nel mio leggere compulsivo, ho scoperto una ricetta molto facile da fare e anche tanto golosa. E’ un porridge, quelle colazioni ricche di frutta, semi e … beh, venite a scoprire leggendo qui sotto.

1 orizz

Ingredienti per 4 persone
400 g di frutta fresca matura tagliata a pezzi (susine, albicocche, pesche)
170 g di fiocchi d’avena
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 pizzico di sale
2 uova oppure in alternativa: 2 cucchiai di semi di chia e 90 ml di acqua
500 ml di latte di cocco oppure di mandorle
1 cucchiaino di essenza di vaniglia
60 ml di sciroppo d’acero o d’agave
80 g di semi di zucca
1 manciata di cranberries
1 manciata di bacche Goji Berries
oppure altra frutta secca

Procedimento
Scaldate il forno a 190°C.
Mettete in una ciotolina i semi di chia e l’acqua, mescolate e ponete in frigorifero per 15 minuti.
Ungete la base di una pirofila di 20 x 25 cm con l’olio di semi, e distribuite la frutta a pezzi in un solo strato.
Mescolate i fiocchi d’avena, il lievito, lo zenzero e il sale in una ciotola.
Sbattete le uova oppure togliete dal frigorifero i semi di chia e sbatteteli un poco con una forchetta, aggiungete il latte e la vaniglia. Amalgamate bene.
Per lo strato superiore croccante, mettete lo sciroppo d’acero o d’agave, i semi di zucca, la manciata di Cranberriese quella delle bacche di Goji Berries, quindi mescolate bene con le mani.
Versate i fiocchi d’avena nella pirofila coprendo la frutta, poi versateci sopra il liquido di latte,
Cospargete il composto di semi sulla superficie ed infornate per 30/40 minuti.
Lasciate intiepidire prima di servire.

4 vert

La ricetta proviene dal libro The Green Kitchen, , la loro è leggermente diversa, io l’ho fatta con gli ingredienti che avevo in casa e sono quelli descritti qui nella ricetta.
Colazione vi assicuro ottima ma anche uno spuntino veloce per quando si avverte quel “buco nello stomaco” 🙂 🙂 🙂

Buona giornata

Colazione e merenda, Confort food, Cose dolci, Low cost (a basso costo), Pancake integrali free sugar, Ricette vegetariane

Pancake con farina integrale, senza uova, free sugar e tanti semi di chia e sesamo

27 giugno 2016

IMG_2306

Questi sono i pancake più buoni che io abbia mai mangiato! Li ho scoperti da lei.  L ho rifatti cambiando qualcosa anche perché non avevo in casa tutti gli ingredienti e quindi ho “giocato” un po’ a modo mio. L’esperimento è proprio riuscito.
Morale della favola: in casa nostra è cominciata una domenica all’insegna del gusto ma senza zucchero, senza uova, e con una pioggia di semi buonissimi, una domenica salutare, con colazione in giardino. Unica pecca? La mia confettura fatta l’anno scorso, di susine gialle con vaniglia e cannella e …. zucchero! Va be’ nessuno è perfetto! 😉

IMG_2315

Ingredienti per 6 pancake
100 g di farina integrale
1 cucchiaino di lievito per dolci
la scorza grattugiata di 1/2 limone ed il suo succo
1 cucchiaio  di semi di chia
2 cucchiai di olio di semi
200 g di acqua
Marmellata di susine gialle con vaniglia e cannella
1 cucchiaio di semi di chia e un cucchiaio di semi di sesamo tostati in padella a secco

Procedimento
La sera prima.
In una ciotola capiente mettete la farina setacciata, il lievito, la scorza grattugiata del mezzo limone, l’acqua, il succo del mezzo limone, l’olio di semi ed i semi di chia.
Mescolate bene finché non avrete un composto bello liscio e senza grumi.
Coprite con la carta trasparente da cucina e mettete in frigorifero.
La mattina dopo
Ungete una teglia antiaderente con un goccio di olio. Mettetela sul fuoco a fiamma media e, quando sarà calda, iniziate a mettere due cucchiai di preparato alla volta. Dopo circa due minuti rigirate il vostro pancake. Finite di cuocere ed impilate nel piatto.
A parte, tostate in una padellina a secco, i semi di sesamo e di chia.
Distribuite la vostra confettura suo pancake ed i semi tostati.

Buona colazione!

 

IMG_2300

IMG_2308

IMG_2305

Volete anche la ricetta della confettura di susine gialle con vaniglia e cannella? E magari anche quella con susine, zenzero e pepe rosa?
Allora vi aspetto tra qualche giorno, sempre qui!

IMG_2311

IMG_2306

Confort food, Cose salate, Cucino e poi regalo, Ricette vegetariane, spuntini brunch picnic

Zuppa di funghi pioppolini un confort food e un’idea regalo

17 novembre 2015

IMG_0163

In questi giorni fatti di nebbia e umidità che ti entra nelle ossa, è proprio bello tornarsene a casa e riscaldarsi con un confort food avvolti nella copertina calda.

IMG_0162L’altro giorno ero in casa e ad un certo punto ho sentito qualcuno che chiamava a gran voce “Signoraaa, signoraaa bionda!”. Possibile chi stiano chiamando me? Mi affaccio alla finestra e vedo Bruno, un signore che ho conosciuto quando venni ad abitare qui a Meldola e incontro spesso al Bar Dozza. Aveva una cassetta in mano piena zeppa di funghi.
“Signora guardi! Ne ho raccolti tantissimi. Questi sono per lei.”
Volevo ringraziare in qualche modo che non fosse il solito “Grazie”.
Con alcuni funghi ho fatto questa zuppa, l’ho messa nei vasetti sterilizzati e sono andata a casa di Bruno e gliel’ho regalata. Il resto l’abbiamo mangiata noi!

Ingredienti per 10 persone
1 kg di funghi pioppolini
2 scalogni
2 fette grandi di sedano rapa
3 cucchiai di olio evo
qualche foglia di cavolo nero
2 l brodo di verdura o di dado
1 bicchiere di panna
sale e pepe q.b.

Procedimento
Pulite i funghi, lavateli e asciugateli  tamponandoli con uno strofinaccio pulito.
Sbucciate lo scalogno e mettetelo ad appassire nella pentola con olio evo. Nel frattempo pulite il sedano rapa e tagliatelo a pezzetti. Aggiungetelo nella pentola insieme allo scalogno. Lasciate insaporire poi mettete i funghi che avrete prima spezzettato lasciandone qualcuno intero per decorare. Cuocete per qualche minuto, aggiungete il brodo di verdura, oppure acqua con dado.
Fate cuocere per circa 30 minuti. Spegnete il fuoco, aggiungete la panna e frullate tutto con il frullatore ad immersione.
Se volete conservarlo oppure regalarlo, sterilizzate i vasetti nel microonde, 5 minuti alla massima velocità. Mettete dentro  la zuppa ben calda, avvitate il  coperchio e capovolgete il vasetto finché non sarà freddo.
Ecco, Bruno è stato grato di questo regalo, io ancora di più per tutti i funghi, credo proprio che farò qualche vasetto da regalare a Natale.

IMG_0165

Cose salate, Low cost (a basso costo), Presto che è tardi, Primi, Ricette vegetariane, spuntini brunch picnic

Orzo con cicoria e mela verde

21 maggio 2015

IMG_7970

Mi piace l’orzo in tutte le “salse”, quando si sente nell’aria il profumo della primavera, quando la natura inizia a colorarsi e le giacche pesanti con i maglioni ritornano dentro all’armadio, io inizio ad avere voglio di orzo…. non di riso con il quale si possono fare buonissime paste fredde e  ricche di verdure ecc… ma proprio di orzo, Il riso io lo concepisco di più mangiato caldo, un confort food invernale, mentre l’orzo sboccia in casa mia come i fiori in primavera.

IMG_7945

E allora eccolo, con il vestito nuovo, condito con un goccio d’olio, quello buono, buonissimo, l’amaro della cicoria, la mela verde acidula, quella per “diabetici per intenderci ed il limone.

IMG_7963

IMG_7993Può essere un primo oppure, servito in piccole cocottine, un antipasto ma, ancora di più; se lo mettete nei piccoli cucchiai, quelli belli colorati, potete servirlo anche con l’aperitivo.
Provare per credere.

Volete sapere come si fa? Ecco, leggete qui.

Un saluto a tutti

vanigliaecannella-facebook-immagine

 

CONSIGLIA Torta di mais