Browsing Category

Cucinare con gli avanzi

Confort food, Cose salate, Cucinare con gli avanzi, Cucinare con gli avanzi, Secondi

Polpette con zucca, ceci e zafferano di Betancuria

2 gennaio 2017

Di polpette oramai ne ho fatte in tutti i modi. All’inizio erano solo di carne, soprattutto con l’avanzo del lesso della domenica. Poi ho iniziato aggiungendo all’impasto qualche erba: spinaci, erbette, rosolace …
Ultimamente le ho fatte di melanzana, ottime davvero; le ho fatte anche con la quinoa, mettendo anche la buccia grattugiata degli agrumi, racchiudendo all’interno un cubetto di formaggio. Credo che siano quelle le più buone in assoluto che abbia mai mangiato.
L’altro giorno mi rimanevano della zucca e dei ceci, ho provato questa ricetta, aggiungendo lo zafferano di Betancuria ammollato nel latte tiepido. Deliziose e delicate.

Betancuria è una cittadina dell’isola di Fuerteventura, è famosa sia per il laboratorio dell’aloe, che per la coltivazione dello zafferano che è leggermente più profumato del nostro italiano.

j

Ingredienti per 4 persone
300 g di polpa di zucca gia cotta
250 g circa di ceci cotti e scolati
40 g di parmigiano grattugiato
farina q.b. per la panatura
30 g di pangrattato
1 uovo
sale, pepe
noce moscata
5 pistilli di zafferano fresco
2 dita di latte caldo ma non bollente
olio di semi  q.b.

Procedimento
Cuocete la zucca tagliata a fette nella carta alluminio, origano fresco e qualche foglia di salvia per circa 30 minuti a 200°C,poi togliete la buccia e le erbe, quindi ricavate 300 g di polpa ( potete cuocere grandi quantità di zucca per poi utilizzarla in diverse preparazioni ).
Versate i ceci in un recipiente con la zucca cotta, aggiungete l’uovo e frullate gli ingredienti fino ad ottenere una crema.
Nel frattempo avrete messo in ammollo lo zafferano per qualche ora.
Aggiungete il parmigiano, il latte allo zafferano,  la noce moscata a piacere; regolate di sale e aggiungete pangrattato quanto basta ad ottenere un composto morbido, ma facile da lavorare ( occorreranno circa 30 g di pangrattato ).
Con il composto a base di zucca e ceci formate delle piccole polpette e passatele nella panatura di farina.
Disponete le polpette in una teglia rivestita di carta forno e conditele con poco olio, quindi cuocete nel forno caldo preriscaldato per circa 10-15 minuti, o finché saranno dorate ( il tempo di cottura dipende dalla grandezza delle polpette).

Servite calde o tiepide.

 

 

Colazione e merenda, Cose dolci, Cucinare con gli avanzi, Cucinare con gli avanzi

Torta di mele con avanzi di panettone

4 gennaio 2016

1

Io non farò mai un panettone! Non ho la passione per le lunghe lavorazioni e poi preferisco mangiare e quindi anche cucinare cose salate. Però è tradizione mangiare e regalare il panettone per natale, quindi me ne faccio una ragione! 😉

2

Quest’anno però ho provato a fare qualcosa di diverso. Ho assemblato del panettone avanzato insieme al pandoro e … meraviglia! Ho creato una buonissima torta di mele!

6

L’idea mi è venuta guardando qui, modificato come piaceva a me.

Ingredienti per una tortiera di cm 20 di diametro
1 panettone avanzato oppure mezzo panettone e mezzo pandoro
2 vasetti di yogurt al naturale
2 mele
2 cucchiai colmi di zucchero di canna integrale
il succo di due arance e la loro buccia grattugiata
300 ml di latte
burro e pane grattugiato per la tortiera

Procedimento
Spezzettate il panettone con le mani all’interno di una ciotola. Aggiungete il latte, il succo delle arance, la buccia grattugiata e gli yogurt.
Lavorate bene l’impasto finché tutto sia ben amalgamato.
Imburrate la teglia, mettete il pane grattugiato e adagiate l’impasto.
Tagliate le mele a fette dopo avere tolto la buccia e disponetele sulla superficie della torta.
Spolverizzate con lo zucchero di canna integrale e ponete in forno caldo a 180°C per 20 minuti.

4

Ecco trasformato il vostro panettone in una squisita torta di mele.

A presto

logo

 

CONSIGLIA Torta di mais