Io devo essere nata sbagliata! Perché in un mondo dove a tutti, e dico a tutti, piacciono i dolci, proprio a me piacciono pochissimo! Vedo quelle belle torte decorate con la pasta di zucchero, dei veri capolavori; i miei occhi ne sono attratti ma il palato dice “NO, mangia qualcosa di salato piuttosto, guarda che belle sono quelle pizze, che profumo di pane appena sfornato, guarda quella pasta fresca”. Ed io mi lascio tentare.
Ricordo mia mamma, il giorno del mio compleanno arrivava con la torta fatta fare dal fornaio del paese, un bellissimo pan di spagna farcito e ricoperto di panna montata e meringhe, tutto cosparso con zuccherini colorati. Io e mio fratello compiamo gli anni a 15 giorni di distanza l’uno dall’altro, quindi la festa era unica, molte volte si festeggiava, insieme ai nostri compleanni, anche la Pasqua, si siamo nati ad aprile, quindi la torta era grandissima ve lo assicuro, e le nostre galline, si perché la torta la faceva il fornaio ma con le uova delle nostre galline che mamma gli portava, le nostre galline, dicevo, dovevano lavorare il doppio in quel periodo! 😉 Chissà se poi le uova finivano nella torta oppure nella pancia del fornaio e famiglia, questo pensiero ogni tanto mi attanaglia la mente come se non avessi nulla a cui pensare, ma tant’è!

Però i dolci ogni tanto li mangio anch’io, mi piacciono soprattutto quelli molto semplici, dove di solito dimezzo sempre la dose dello zucchero.
E’ successo anche con questo dolce che ha cucinato Monica Zacchia, si, proprio lei, la “mamma” della Fluffosa.
Monica ha fatto due PLUMCAKE al limone, ispirata da un certo Fusto che di nome fa Gianluca, io le ho rifatte adattandole al mio palato e facendole diventare delle piccole tortine.

Ingredienti per 10 tortine
220 g di farina 00
240 g di uova
70 g di burro
50 g di zucchero di canna
50 g di sciroppo d’agave (o miele)
1 yogurt bianco
2 g di fiordisale
6 g di lievito
14 g di zest di limone (circa 4 limoni grandi)

Procedimento
Mettete lo zucchero in una ciotola insieme alle zest di limone, mescolate. Aggiungete la farina setacciata, il lievito, il sale.
In un’altra ciotola rompete le uova e battetele leggermente, aggiungete lo sciroppo d’agave, lo yogurt e il burro sciolto al microonde e lasciato intiepidire. Mescolate bene e poi aggiungete tutto alla farina e zucchero, Io ho messo tutto nell’impastatrice, ho azionato a media intensità fino a ché tutto è diventato un bell’impasto liscio. Riempite gli stampini dei muffin, infornate a forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti.
La prova stecchino è d’obbligo.

Nota: se avete i limoni di Sorrento oppure i limoni del vostro albero di limone, il profumo sarà ancora più forte. Beati voi!

 

Qualche consiglio su come trascorrere questo fine settimana
Se volete trascorrere qualche giorno in Liguria e non sapete cosa vedere, vi consiglio questo blog, http://www.ricettefuorifuoco.ifood.it/, della mia amica Emanuela Leveratto. Lei, con al collo la sua reflex, vi porterà e guiderà nei posti più belli di questa splendida regione.

E’ uscito, qualche giorno fa uno speciale di Ifoodstyle, “Speciale Pasqua”, lo avete guardato? Già le fotografie vi porteranno a respirare aria di primavera, tra le pagine colorate e fresche potrete trovare spunti per i giorni di festa. Potete sfogliarlo qui

 

E non dimentichiamoci che un mese fa è uscito anche il n. 3 di Ifoodstyle, tutto dedicato alla primavera.

Buona fine settimana a tutti

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *