senza categoria

Torta alle fragole con cioccolato bianco, farina di miglio e mandorle ed una dedica

24 maggio 2012

Non è ancora caldo….anzi, direi piuttosto che abbiamo trascorso alcuni giorni in cui quasi quasi avrei riacceso il riscaldamento! Oggi il cielo è coperto di nuvole…..allora consoliamoci con questa torta ripiena di fragole e  con un tocco di cioccolato rosa.
La spesa
100 gr di farina di miglio
100 gr di farina dimandorle
1 cucchiaino di lievito per dolci
80 gr di miele
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di vaniglia
2 uova
80 ml di latticello
60 gr di burro
100 gr di fragole pulite e tagliate a pezzetti
1 cucchiaio di panna
100 gr di cioccolato bianco
colorante alimentare rosa q.b.

In una ciotola unite le farine, il sale, il lievito e mettete da parte. Frullare il burro in un mixer  fino  a renderlo cremoso. Aggiungere il miele e il cucchiaino di vaniglia e sbattere fino a che tutto  diventerà liscio e cremoso. Aggiungere le uova, una alla volta, avendo cura di raschiare i lati e sul fondo del robot  durante il lavoro. Aggiungete le farine e poi il latticello, e frullate  fino a che non sarà tutto bene amalgamato. A questo punto aggiungete le fragole ed azionate il robot per 3 secondi. Mettete il tutto in uno stampo a cerniera di circa 20 cm di diametro  imburrato ed infarinato. Infornate a 180°C per 10 minuti quindi abbassate la temperatura a 160°C e continuate la cottura per 40 minuti circa. 
Prima di servire potete spolverizzare la torta con zucchero a velo….oppure…
Sciogliete in un tegamino il cioccolato bianco con un cucchiaio di panna. Una volta sciolto mettete qualche goccia di colorante rosa, lascoate intiepidire quindi colatelo sulla torta.

Questa torta la dedico a tutte quelle persone che abitano nei paesi terremotati ed in particolare ad Anna e alla sua famiglia di San Felice sul Panaro. Anna è la nipote di Nonna Carletta, ospite di casa Emmaus (dove lavoro….almeno per il momento). Sabato scorso facevo la notte e quando domenica mattina alle quattro è arrivata la prima scossa di terremoto mi sono precipitata nelle camere per vedere se le nonne avevano sentito e quindi per tranquilizzarle. Poi, dopo qualche ora, abbiamo saputo dove era stato l’epicentro del terremoto. Abbiamo pensato subito ad Anna ed in particolare alla sua nipotina di due mesi. Che angoscia! Per fortuna loro sono salvi e, per il momento abitano in un camper, i muri della loro casa sono sani ma dentro è tutto distrutto. Ieri sono riuscita a parlarle anch’io e debbo dire che hanno una gran forza d’animo e si fanno tanto coraggio. 
Abbraccio tutti con il cuore.
 Meris

You Might Also Like

9 Comments

  • Reply Memole 24 maggio 2012 at 7:35

    Golosissima!!!

  • Reply Elena 24 maggio 2012 at 8:20

    che dedica bellissima, faccio a loro i miei migliori auguri perchè possano tornare al più presto nella loro casa..
    La torta è favolosa.. complimenti

  • Reply Tinny 24 maggio 2012 at 11:55

    Bellissimo gesto Meris. Un abbraccio.

  • Reply Mila 24 maggio 2012 at 12:17

    Bellissima…Un augurio che tutto possa tornare come prima per queste povere persone!

  • Reply sississima 24 maggio 2012 at 15:14

    mai usata la farina di miglio, quanto ancora ho da imparare! Un abbraccio SILVIA

  • Reply Un'arbanella di basilico 25 maggio 2012 at 20:04

    Ciao Meris, abbraccio anche io le tue amiche, speriamo che riescano a rimettersi in piedi presto e a dimenticare. La tua torta mi stuzzica, ma la farina di miglio ha un sapore particolare? Buon we

  • Reply Mariabianca 26 maggio 2012 at 19:26

    Non conosco la farina di miglio ma a vederla questa torta mi appare buonissima.
    Ti abbraccio.

  • Reply faustidda 27 maggio 2012 at 16:50

    la farina di miglio "mi mancava"… qui trovo solo il miglio intero (a chicchetti) e non sapevo che ne esistesse di sfarinato. La tua torta mi sembra davvero golosa, oltre tutto è anche a prova di celiaco (utilizzando ingretenenti da prontuario…).
    Mi unisco al tuo abbraccio virtuale ed alla tua dedica.
    Un bacio

  • Reply Tamtam 29 maggio 2012 at 22:28

    Meris carissima ti ho mandato una mail….

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Insalata con caprino e noci